Search:
online discount medstore
advair diskus for sale
buy advair diskus without prescription
allegra for sale
buy allegra without prescription
aristocort for sale
buy aristocort without prescription
astelin for sale
buy astelin without prescription
atarax for sale
buy atarax without prescription
benadryl for sale
buy benadryl without prescription
buy clarinex without prescription
clarinex for sale
buy claritin without prescription
claritin for sale
buy flonase without prescription
flonase for sale
buy ventolin without prescription
ventolin for sale
amoxil for sale
buy amoxil without prescription
augmentin for sale
buy augmentin without prescription
bactrim for sale
buy bactrim without prescription
biaxin for sale
buy biaxin without prescription
buy cipro without prescription
cipro for sale
buy cleocin without prescription
cleocin for sale
buy dexone without prescription
dexone for sale
buy flagyl without prescription
flagyl for sale
buy levaquin without prescription
levaquin for sale
buy omnicef without prescription
omnicef for sale
amaryl for sale
buy amaryl without prescription
buy cozaar without prescription
cozaar for sale
buy diabecon without prescription
diabecon for sale
buy glucophage without prescription
glucophage for sale
buy glucotrol without prescription
glucotrol for sale
buy glucovance without prescription
glucovance for sale
buy micronase without prescription
micronase for sale
buy prandin without prescription
prandin for sale
buy precose without prescription
precose for sale
buy cialis professional without prescription
cialis professional for sale
buy cialis soft without prescription
cialis soft for sale
buy cialis super active without prescription
cialis super active for sale
buy cialis without prescription
cialis for sale
buy levitra without prescription
levitra for sale
buy viagra professional without prescription
viagra professional for sale
buy viagra soft without prescription
viagra soft for sale
buy viagra super active without prescription
viagra super active for sale
buy viagra super force without prescription
viagra super force for sale
buy viagra without prescription
viagra for sale
buy celebrex without prescription
celebrex for sale
buy colcrys without prescription
colcrys for sale
buy feldene without prescription
feldene for sale
buy imitrex without prescription
imitrex for sale
buy inderal without prescription
inderal for sale
buy indocin without prescription
indocin for sale
buy naprosyn without prescription
naprosyn for sale
buy pletal without prescription
pletal for sale
buy robaxin without prescription
robaxin for sale
buy voltaren without prescription
voltaren for sale
Main Menu
Login | RSS |

F. Marin, “Bioetica di fine vita. La distinzione tra uccidere e lasciar morire”, Napoli-Salerno, Orthotes, 2017

Giugno 4th, 2017 by Emil Mazzoleni

marin.jpg

Scegliendo come fil rouge la distinzione uccidere/ lasciar morire (the killing/letting die distinction), il volume affronta le principali problematiche del fine vita. Nello specifico, l’autrice si chiede se abbia senso distinguere l’uccidere dal lasciar morire oppure se il provocare la morte di un paziente (per esempio attraverso la somministrazione di sostanze letali) e il lasciarlo morire (mediante il mancato avvio o la sospensione di un trattamento di sostegno vitale) siano da considerarsi delle azioni moralmente equivalenti. Il testo prende le distanze da due posizioni molto nette che sono tra loro opposte. Da un lato infatti si rifiuta la tesi secondo la quale uccidere e lasciar morire sarebbero degli atti moralmente equivalenti perché danno luogo alle medesime conseguenze (la morte altrui); dall’altro si ritiene che non sia neppure giustificata la tesi della sussistenza di una differenza morale assoluta, che renderebbe sempre illecito l’uccidere e sempre lecito il lasciar morire. Oltre a ciò, viene infine difesa una posizione definibile come intermedia perché si assegna alla killing/letting die distinction una rilevanza morale che non è né insignificante né assoluta. A riguardo, viene suggerito un approccio articolato e innovativo che, pur riprendendo quelle caratteristiche moralmente significative tra uccidere e lasciar morire già individuate dalla riflessione etico-filosofica e dal dibattito bioetico, indaga in maniera più approfondita i diversi significati del letting die. Da questo punto di vista merita di essere segnalata la differenza tra il lasciar morire colpevole rispetto al lasciar morire per il bene del paziente. Vengono valorizzati così i vari elementi del contesto clinico nonché i diversi aspetti dell’agire morale ed emergono la molteplicità e la variabilità delle problematiche etiche e deontologiche che caratterizzano le decisioni di fine vita.

Posted in filosofia del diritto, Libri novità, dibattiti pubblici su questioni etiche, bioetica e biodiritto | Comments Off

A. Allegra, ” Visioni transumane. Tecnica, salvezza, ideologia”, Napoli-Salerno, Orthotes, 2017

Giugno 4th, 2017 by Emil Mazzoleni

allegra1.jpg

Postumano e transumano sono diventati pervasivi. In ambito filosofico, estetico, tecnologico, letterario, sociologico, si tratta di termini forse generici ma coerenti nel significato di base. Alludono a una trasformazione epocale, a un passaggio verso una condizione che non è solo un’altra variazione sul tema dell’umano, ma la sua radicale alterazione. Che l’uomo sia destinato a un tramonto, che i segni di questo siano già incipienti, che questo passaggio vada non temuto o esorcizzato ma auspicato e preparato: queste sono alcune delle tesi filosofiche discusse nel volume. Il tema è dunque teoricamente ed eticamente cruciale perché esso riguarda, in realtà, l’immagine che abbiamo e proponiamo dell’uomo. Questo libro analizza storia, preistoria e ideologia delle narrazioni transumaniste, che funzionano come un’ambiziosa mitologia sul potere della tecnica in nome della redenzione da una condizione umana percepita come intollerabile o addirittura nefasta. La tecnica (oppure la natura, nelle versioni propriamente postumaniste) risulta essere il surrogato di visioni religiose o ideologiche: e dunque il postumano, in una delle sue molteplici versioni, rischia di essere la vera fede comune dei prossimi decenni.

Posted in filosofia del diritto, Libri novità, dibattiti pubblici su questioni etiche, bioetica e biodiritto | Comments Off

L. Grion (ed.), “Anthropologica 2016. Cose o persone? Essere figli al tempo dell’eterologa”, Trieste, Edizioni Meudon, 2016

Marzo 5th, 2017 by Emil Mazzoleni

image.jpg

La pratica della fecondazione eterologa interroga in profondità le coscienze dei singoli e rende urgente una seria riflessione pubblica. La posta in gioco è altissima: ne va del senso umano del nascere, del rapporto tra desiderio e diritto, della differenza tra cose e persone.
Affrontare in modo esaustivo una problematica così complessa richiede di mettere in dialogo diverse competenze disciplinari: dall’etica alla psicologia, dalla sociologia al diritto, dalla medicina alla teologia.
Il presente volume di “Anthropologica” intende offrire una ricognizione approfondita della questione, mettendo in primo piano la tutela di chi non ha parola».
Il volume raccoglie contributi di Maurizio Chiodi, Paolo Ferliga, Luca Grion, Stefano Mentil, Federico Nicoli, Marco Olivetti, Donatella Pagliacci, Laura Palazzani, Mario Picozzi, Massimo Reichlin, Luciano Sesta, Fabrizio Turoldo, Vittoria Vigano, Lorenza Violini.

Posted in Libri novità, bioetica e biodiritto | Comments Off

P. Sommaggio, “Filosofia del biodiritto. Una proposta socratica per società postumane”, Torino, Giappichelli, 2016

Dicembre 12th, 2016 by Emil Mazzoleni

9210608_carta.png

Tre sono i problemi approfonditi nella prima parte di questo libro: la possibilità di considerare l’umano come oggetto di compravendita, come un progetto di trasformazione (il postumano), oppure come un elemento che risponde a dinamiche di programmazione sociale attraverso le neuroscienze. Questi temi, dischiusi dalle nuove possibilità biotecnologiche, si rivelano di grande importanza: consentono di riscoprire la necessità di pensare che oltre agli oggetti, oltre ai progetti e ai programmi di sviluppo sociale vi è un orizzonte che costitutivamente li supera. Un orizzonte che sarà approfondito nella seconda parte del testo, dove si presentano i contorni di una proposta ‘zetetica’ (ovvero non-tetica) che, problematizzando i tradizionali postulati tetici relativi al bios, consente di legare l’etica, la bioetica ed il biodiritto alla verità di ciascuno, non a dogmi (laici o confessionali) astratti e lontani. Ecco perché, negli ultimi capitoli, si tenta di definire i contorni di un nuovo approccio a questi temi: un approccio socratico, una impostazione che potenzialmente considera ogni opzione, poiché si basa sullo scontro tra alternative tutte possibili. Tra diversi modi di concepire l’umanità futura.

Posted in Libri novità, bioetica e biodiritto | Comments Off

“Cellule staminali: le terapie cellulari nella medicina rigenerativa”, Pavia, 9 aprile 2016

Aprile 4th, 2016 by Giampaolo Azzoni

 schermata-2016-04-04-alle-094320.png

Organizzato dal “Distretto 204 - International Inner Wheel” si tiene il Forum su:”Cellule staminali: le terapie cellulari nella medicina rigenerativa” nell’Università degli Studi di Pavia (Aula Foscolo)

Le cellule staminali sono cellule indifferenziate che possiedono la unica capacità di rinnovare sé stesse e nello stesso tempo di dare origine ad uno dei più di 200 tipi diversi di cellule specializzate (osso, muscolo, fegato, nervi, ecc.) presenti nel corpo attraverso un processo chiamato differenziamento cellulare. Data la loro grande potenzialità vengono ampiamente studiate in provetta e impiegate per la cura di determinate malattie quali, ad esempio, le leucemie.
Le cellule staminali possono essere prelevate da diverse fonti quali il cordone ombelicale, il sacco amniotico, il sangue, la placenta, il midollo osseo, il tessuto adiposo.

Programma: programma-convegno.pdf

Posted in bioetica e biodiritto, appuntamenti | Comments Off

« Previous Entries